Questo sito momentaneamente in fase di aggiornamento è il nostro catalogo on-line e gli acquisti possono essere effettuati solo presso la nostra sede in Via Ottaviano 32, Roma oppure in Via Orlando Ferrazza 52, Genzano

Assassin’s Creed - Statua Edward Kenway Master of the Seas

PDFStampa
Statua di Edward Kenway dal videogioco "Assassin's Creed IV Black Flag". Realizzata in PVC è rifinita nei minimi dettagli e misura circa 45 centimetri.

Prodotto ufficiale © Ubisoft
Assassin’s Creed - Statua Edward Kenway Master of the Seas - Prodotto Ufficiale Ubisoft
Prezzi incredibili!

Codice: HEGE2274
Descrizione

Edward James Kenway (Swansea, 10 marzo 1693 - Londra, 3 dicembre 1735) è stato un corsaro, un pirata ed uno dei Maestri della Confraternita degli Assassini operante nelle Indie Occidentali all'inizio del XVIII secolo. È inoltre un antenato di William e Desmond Miles, e di Masato Yagyu.

Nato nella città gallese di Swansea, Edward e la sua famiglia si trasferirono a Bristol quando il ragazzo aveva solo dieci anni. Nel pieno della sua maturità conobbe Caroline Scott, una donna di due anni più grande che divenne sua moglie. Tuttavia il loro matrimonio non durò a lungo, poiché Edward decise di partire per i Caraibi a cercare fortuna come corsaro, contrariamente al volere della consorte.

Entrato a far parte della Royal Navy, navigò per diversi mesi come corsaro in Giamaica e a Cuba. In seguito al Trattato di Utrecht divenne un pirata. La vita di Edward trovò una svolta nel 1715, quando uccise un Assassino di nome Duncan Walpole, gettandosi involontariamente nel secolare conflitto tra Assassini e Templari.

Durante questo periodo divenne il capitano della Jackdaw e, affiancato dal suo quartiermastro, Adéwalé, passò i successivi sette anni alla ricerca di un luogo dal sommo potere che lo avrebbe fatto diventare immensamente ricco, l'Osservatorio. Proprio le sofferenze patite durante questa sua avventura, lo spinsero ad unirsi agli Assassini. Grazie ad Edward, quest'ultimi misero sotto la loro protezione l'Osservatorio, erodendo l'influenza dei Templari nelle isole caraibiche.

Nel 1722, scoprì di aver avuto una figlia da Caroline, Jennifer, e della morte della donna, causata dall'egoismo di Emmett Scott, suocero di Edward. Dopo essersi vendicato dell'uomo, Edward si trasferì a Londra, dove aprì una fruttuosa attività commerciale. Successivamente, conseguì un secondo matrimonio con Tessa Stephenson-Oakley, da cui ebbe il suo secondogenito, Haytham. Morì nella residenza di famiglia per mano di Tom Smith, un mercenario Templare inviato da Reginald Birch, il Gran Maestrodel ramo europeo dell'Ordine.

Nel 2013, le sue memorie vennero usate come trama per Diavoli dei Caraibi e L'era dei tagliagole, rispettivamente un prodotto cinematografico e videoludico sviluppati dalla Abstergo Entertainment di Montréal.

Per la corretta navigazione su Storia e Magia, sono necessari dei cookies. Privacy.

Navigando su questo sito accetto i cookies.